Etichette sanitarie

Etichette per il settore sanitario

Da anni Staf collabora con il settore medicale e sanitario con lo scopo di garantire l’identificazione e la tracciabilità di tutte le operazioni e attività su pazienti, medici e prodotti.

Grazie alle tecnologie RFID e all’uso dei codici a barre, identificare e seguire la storia clinica di pazienti e dispositivi medici è molto più semplice e sicura.

Soluzioni su misura per seguire l’iter sanitario di ogni paziente

Le soluzioni di etichettatura consentono la registrazione e le dimissione dei pazienti, la consultazione delle cartelle cliniche, la raccolta dei campioni, etichette per provette per laboratori di analisi, etichette per sacche di sangue, soluzioni per il monitoraggio e le verifiche di laboratorio, oltre che la gestione dei prodotti farmaceutici, dei pasti e delle risorse.

Le nostre soluzioni di etichettatura e tracciabilità nel settore sanitario assicurano la massima affidabilità dei risultati. Proponendo, nello specifico, la realizzazione di:

  • soluzioni di stampa per etichette e braccialetti;
  • lettori e terminali per la lettura e codifica dei codici a barre;
  • etichette e braccialetti identificativi per i pazienti;
  • etichette specifiche per fiale e provette di laboratori di analisi;
  • etichette resistenti per sacche di sangue;
  • etichette per la sterilizzazione degli strumenti medicali e chirurgici;
  • etichette neutre per referti e cartelle cliniche e molto altro.

Sicurezza 100% nell’identificazione del paziente

L’ambiente sanitario richiede una assoluta certezza di ogni dato riportato nei documenti e nelle cartelle cliniche, così come nella registrazione di campioni ed esami.

Assicurare la trasmissione di informazioni corrette è l’obiettivo del nostro lavoro in questo campo. Staf realizza diverse soluzioni di braccialetti identificativi per i degenti e braccialetti con Rfid integrato da studiare e personalizzare a richiesta.

Etichette per sterilizzazione

Realizzate seguendo i più recenti aggiornamenti legislativi, conformi e idonee allo scopo e utilizzo nelle aziende sanitarie, le etichette per sterilizzazione sono soggette a viraggio del colore con la sterilizzazione e possono essere:

  1. con vapore (10 min a 121°): su ogni lotto di produzione inviato al laboratorio, viene cambiato il lotto di produzione;
  2. con ossido di etilene: per il settore del legno, come ad esempio il pallet (per animaletti del legno);
  3. con gas plasma o perossido di idrogeno: per sterilizzare gli strumenti in metallo o acciaio nel settore medicale;
  4. con raggi gamma: sono etichette in Tyvec da apporre sulle buste sterilizzate con gli strumenti chirurgici.

Etichette sanitarie con codici identificativi

Le etichette sanitarie, i nastri e i bracciali identificativi sono testati per resistere a ogni tipo di contatto con l’ambiente circostante: fluidi corporei, sangue, xilene, qualsiasi sostanza chimica e acqua, sia ad alte che basse temperature.

Le etichette per la sanità riportano informazioni che devono risultare sempre leggibili e non deteriorabili a contatto con nessun tipo di sostanza, agente chimico o atmosferico, per creare dubbi o fraintendimenti rispetto al loro riconoscimento.

Etichette per sacche di sangue

Le etichette per sacche di sangue rappresentano una delle applicazioni più sensibili nel settore farmaceutico e sanitario, poichè consentono di identificare correttamente le provette di ciascun paziente senza incorrere in eventuali errori.

Tali etichette sono stampate su carta termica resistente alle sostanze chimiche e alle basse temperature (fino a 80° sotto zero), per la conservazione all’interno di congelatori.

Inoltre, le sacche possono essere etichettate in due modi: la prima viene posta per identificare il prodotto, la seconda al di sotto della prima, per personalizzare i dati del donatore quali gruppo sanguigno, codice prodotto e codice a barre.

Richiedi informazioni