La ripresa del settore automotive

Le etichette in ambito automotive

Dopo il lockdown finalmente scenari positivi

Il settore automotive è stato uno dei comparti industriali più colpiti dalla Pandemia di Coronavirus. Wuhan, epicentro mondiale del contagio della malattia, era una China’s Motor City, una città quasi completamente dedita al settore di produzione automobili, il cui stop ha dato il via a una serie di fermi di produzione a livello globale.

In Europa, come ben sappiamo, il nostro paese è stato uno dei più colpiti dalla malattia: difatti FCA è stata tra le prime case di produzione a chiudere i propri impianti, rimasti fermi fino a metà aprile. Per reagire alla crisi, le associazioni del settore automotive Europee hanno presentato un piano di 25 idee per ripartire, che prevedono un riavvio coordinato delle attività industriali, l’attuazione di una serie di incentivi per l’acquisto di veicoli e di investimenti per l’innovazione lato case di produzione.

Adesso anche le attività produttive stanno lentamente riprendendo e così anche la realizzazione e produzione di etichette per l’automotive, che hanno particolari standard di qualità e performance.

L’importanza delle etichette nel settore automotive

Precisione, qualità, affidabilità al 100%

Nel settore di produzione automotive, la resa estetica e funzionale è importantissimo. Nulla può essere difettoso o scostarsi dagli standard predisposti dalla casa madre. Anche le etichette, in quanto elementi fondamentali per la tracciabilità delle parti meccaniche, devono spesso subire trattamenti speciali ed essere particolarmente resistenti.

Questo vale sia per le case automobilistiche che per i fornitori dei ricambi: un’etichetta difettosa può compromettere un lavoro molto più complesso. Una cifra stampata male o pezzi non etichettati nel modo corretto possono comportare costosi richiami, clienti insoddisfatti, portando a consistenti perdite economiche.

Molte case, ad esempio, si avvalgono delle etichette 3M, garanzia di altissime prestazioni e resistenza. Se le etichette devono essere sottoposte, come spesso accade, a lavaggi chimici o temperature elevate, le etichette speciali 3M assicurano una resa eccellente anche in situazioni particolarmente complicate.

Etichette resistenti per vernici a polvere

Applicazioni particolari nell’automotive

Abbiamo sviluppato in STAF alcune applicazioni di etichette industriali per l’automotive particolarmente resistenti. Etichette con adesivo removibile o non removibile, ideate per specifici componenti.

Tra questi, un’applicazione di etichette per autoveicoli è quella dell’etichetta protettiva che si appone sull’etichetta stampata applicata sui pezzi dell’auto quando essa deve subire una verniciatura a polvere. L’etichetta maschera l’etichetta con i dati stampati, impedendo che venga “sporcata” dalla vernice.

Questa particolare applicazione, tipica del settore automotive, è realizzata in materiale 3M, di cui Staf è da sempre uno dei maggiori fornitori sul territorio.

Ma le etichette per autoveicoli di cui ci siamo occupati nel corso degli anni coprono moltissimi aspetti: etichette per la carrozzeria o per i pezzi di ricambio, adesivi o meno, ma anche etichette per la logistica delle case di produzione, stampati e personalizzabili, da applicare per gestione interna dei prodotti e del loro smistamento.