Anti Covid: dispositivi di protezione

Realizzate tramite stampa 3D le maschere protettive anti Coronavirus

Anche Staf srl partecipa alla lotta all’emergenza COVID 19: grazie alla divisione 3D del Gruppo Finlogic è stata infatti avviata la produzione in 3D di maschere protettive e di dispositivi protettivi di primo grado per il volto.

Per rispondere appositamente alle importanti richieste di dispositivi di protezione, in brevissimo tempo, si è riconvertita la produzione delle stampanti 3D per lo sviluppo di kit di visiere protettive.

In questo modo, sarà possibile per le aziende dotare i propri dipendenti di dispositivi efficaci per la protezione del volto.

La grande sinergia del gruppo per la salute dei cittadini

Le innovazioni tecnologiche della Divisione Digitale del Gruppo Finlogic si sono mosse in modo sinergico per mettersi al servizio del bene comune.

Come dichiarato dal responsabile della Divisione Digitale, Aldo Pisanello: “Questo prodotto nasce dall’unione delle capacità produttive e dal know-how tecnologico delle aziende del Gruppo Finlogic. Smart Lab Industrie 3D si occupa della produzione in stampa 3D delle visiere, Iride Italia ha provveduto all’approvvigionamento attraverso i propri canali e-commerce delle lastre trasparenti per comporre le barriere, la cui fustellatura e sagomatura è stata operata da Finlogic.”

Tramite stampa 3D, sono stati messi a punto dei sistemi di produzione h24, per ottimizzare la produzione, lavorando senza risorse umane, in modo da preservare la salute di tutti gli operatori.

I kit di protezione per il volto di 1°grado sono imbustati ed ognuno di essi ha un’etichetta che riporta il lotto colore e nome del destinatario, aumentando la sicurezza nell’utilizzo esclusivo del prodotto.

Una donazione al Policlinico di Bari

Una parte della produzione dei dispositivi medici è stata donata agli operatori ospedalieri del Polo Sanitario di Bari, al fine di supportare l’enorme lavoro che ogni giorno svolgono per la tutela della salute.